La biblioteca sensoriale è finita🍀
Tiro finalmente il fiato, è stata lunga, c’è stata di mezzo la pandemia e la ristrutturazione a scuola, ma alla fine siamo riuscite a consegnare un progetto semplice ed utile per i nostri piccoli Poirinesi, che varcando quella soglia potranno leggere libri, fantasticare, sonnecchiare e tenersi per mano.

Abbiamo scelto di dedicare questa biblioteca scolastica a Lucia e Antonio Tachis, rispettivamente fratello e sorella che nella loro semplicità, con il sorriso e con tanta gratitudine nei confronti della vita ci hanno insegnato che insieme, si può vincere la malattia e la diversità.

È bellissimo pensare che qui passeranno centinaia di bambini curiosi di sapere e di scoprire chi sono Lucia e Antonio che d’ora in avanti grazie alla targa commemorativa a loro dedicata saranno indimenticabili.

Grazie a tutti, in particolare alla vicaria Anna Maria Gioda, alla Preside Giovanna d’Ettore, alla Preside uscente Paola Catanzaro, alla DSGA Rinalda Dominici, alle gentili referenti Alessandra Rambaldi e Caterina Comito, alle segretarie e al personale ATA, ai membri del Consiglio D’istituto, al Sindaco Angelita Mollo, alla Vicesindaco Mariangela Marocco, all’ufficio tecnico e alla Segreteria.
Grazie alla ditta Marco Appendino per aver eseguito i lavori di ritinteggiatura, grazie alla nostra illustratrice Francesca Aloi Delfino per i bellissimi disegni realizzati, grazie alla ditta Borgione e alla Esseciplast per la fornitura di arredi e pavimentazione antitrauma.
Grazie ai nipoti e pronipoti dei Signori Tachis per aver accolto con gioia la nostra proposta.
Grazie anche a chi non ho menzionato.
Grazie alle volontarie per esserci sempre e grazie a chi ha donato per questo progetto meraviglioso.

Grazie❤️🍀

❤️❤️❤️❤️

PROGETTO LEGGI…AMO – In collaborazione con ApidiCarta si è concluso!
La Biblioteca è stata realizzata e questo speciale ambiente oggi è stato dedicato a due personaggi che hanno lasciato un esempio importante nella storia della scuola poirinese: LUCIA e ANTONIO TACHIS.
Per noi la “Professoressa Tachis”, prima donna poirinese laureata ed insegnante in un Liceo Torinese, Vicepreside e poi Preside della scuola di Poirino, Consigliere comunale e fino alla fine dei suoi giorni sorella premurosa di Antonio, un ragazzo con una importante disabilità che gli impediva di muoversi autonomamente e che lei, con spirito di abnegazione, ha accompagnato in ogni situazione, senza per questo mai trascurare gli impegni ed i doveri che il suo ruolo le richiedevano.
Oltre a tutto questo non si può dimenticare l’impegno della Professoressa verso i ragazzi che seguiva a casa, nei pomeriggi o serate libere, per aiutarli a dare esami e superare prove.
Antonio invece è l’esempio di un ragazzo che ha accettato la sua disabilità senza rancore e senza ribellarsi, anzi, ha trasformato i suoi limiti in motivo di orgoglio e, per ringraziare di tutto il bene ricevuto da Lucia, dai suoi familiari e dalla vita, impegnava il suo tempo a comporre poesie semplici, ma dense di significati, da cui traspare una immensa serenità, gratitudine e gioia di vivere.
Da oggi dunque l’amore per la cultura e la passione per i giovani che Lucia ed Antonio Tachis hanno dimostrato con le loro vite continueranno ad alimentare la loro memoria nella nostra quotidianità.
Grazie alle generose ApidiCarta che hanno voluto regalare ai nostri bambini di oggi e di domani un luogo accogliente e confortevole dove allenare la mente a rincorrere i pensieri sulle ali della fantasia…
Grazie ai nipoti e pronipoti che oggi hanno partecipato a questo semplice ma intenso momento commemorativo insieme con il Sindaco Angelita Mollo e il Dirigente Scolastico Giovanna D’Ettore.
Un grazie anche al Dirigente Scolastico Paola Catanzaro che ha fortemente voluto realizzare questo progetto…” A. Gioda